Avocado: quando è maturo – Orteat

Avocado: quando è maturo

Sarà per la sua polpa cremosa, il gusto particolare, per il colore verde che mette molta allegria o per le innumerevoli proprietà benefiche, certo è che l’avocado ha conquistato tutti negli ultimi anni. Mentre spopolano ristoranti e bar ad hoc in cui è possibile gustarlo in combinazioni sempre diverse, per chi decide di utilizzarlo in casa la difficoltà che si presenta è riconoscere quando l'avocado è maturo. L’avocado, non tanti lo sanno, a differenza di altri frutti non matura direttamente sull’albero, ma solo dopo essere stato raccolto. La varietà di Avocado Hass, che risulta essere tra quelle preferite, ha la particolarità che quando il frutto è maturo e pronto per essere consumato, il colore della buccia da verde diventa nero.

Avocado: quando è maturo

Non dobbiamo farci condizionare solo dal colore però: per scegliere l’ avocado maturo al punto giusto, che non sia quindi né acerbo né andato a male, bisogna effettuare una serie di semplici operazioni. Ecco tutti i passaggi da seguire.

Fase 1 – Controlla il colore dell’Avocado.

Quando devi scegliere un avocado, la prima cosa da fare è valutare il colore della buccia di tutti i frutti e sceglierne uno di quelli più scuri. Infatti, questi avocado potrebbero essere più maturi di quelli con la buccia più verde. Ma non sempre il colore della buccia indica che l'avocado è pronto per essere mangiato.

avocado quando è maturo

Fase 2 – Premi leggermente l’avocado.

La seconda cosa da fare è premere con delicatezza la buccia dell’avocado: se è leggermente morbida l’avocado è pronto per essere mangiato, altrimenti bisogna lasciarlo maturare ancora un paio di giorni. Se l’avocado risulta eccessivamente morbido potrebbe, invece, essere troppo maturo e dovrà essere consumato al massimo entro 2 giorni.

Con l’esperienza imparerai a riconoscere quando un avocado è maturo e perfetto per essere mangiato. Una valida alternativa è comprare un avocado acerbo e controllare ogni giorno lo stato di maturazione, verificandone colore e morbidezza.

Come rallentare la maturazione di un Avocado

Può essere utile imparare come rallentare la maturazione di un avocado nel caso in cui si decida di acquistarne una maggiore quantità. Un avocado non maturo impiega circa 5 giorni per raggiungere la maturazione completa. Per rallentare la maturazione è sufficiente tenere il frutto in frigo, meglio se in un contenitore ermetico ad una temperatura di 5-6 gradi ed evitando la luce.

Un avocado maturo invece, se messo in frigo può essere conservato per altri 2 giorni.

Come far maturare un Avocado più velocemente

Per far maturare un avocado più velocemente ti consigliamo di mettere, per circa tre giorni, gli avocado non maturi in un sacchetto di carta marrone insieme ad una mela o una banana o un kiwi. La maturazione avviene grazie alla presenza di etilene, un ormone prodotto dalle piante che agisce sulla maturazione di alcuni frutti. L’etilene che viene emesso dalle mele (o dalle banane o dai kiwi) viene intrappolato nel sacchetto contribuendo ad una più veloce maturazione dell’avocado. Più mele, kiwi o banane aggiungerai nel sacchetto tanto più velocemente avverrà la maturazione dell’avocado.

L'avocado matura più velocemente tenendolo anche in un ambiente caldo (ad esempio la cucina di casa).

Come gestire la maturazione di tanti avocado

Se hai acquistato una delle confezioni di avocado biologici presenti su Orteat, ti consigliamo di tenere parte dei frutti in frigo (ad una temperatura di 5-6 gradi) e parte a temperatura ambiente. Successivamente potrai tirare fuori dal frigo i frutti che intendi far maturare nel giro di pochi giorni.