Come Scegliere le Zucchine e Riconoscere le Varietà – Orteat

Come Scegliere le Zucchine e Riconoscere le Varietà

Come scegliere e riconoscere le zucchine: differenze e caratteristiche tra le varietà

Come Riconoscere le Varietà di Zucchine: cosa sapere

Pensate che le zucchine siano tutte uguali e che non ve ne siano in natura di varietà diverse? Oggi vogliamo parlarvi delle varie tipologie di modo che, quando ne avrete voglia e saranno disponibili sulla nostra piattaforma, potrete trovare solo la migliore verdura, biologica di ottima qualità! Su Orteat potrete trovare alimenti di stagione e prodotti locali; lo facciamo per aiutare a ridurre le emissioni causate da lunghi trasporti e promuovere la sostenibilità http://agricolturamoderna.it/carrello-degli-italiani-sempre-piu-bio-ma-il-prezzo-ostacola/

Pronti? Andiamo a scoprire quante varietà di zucchine esistono in natura!

Come Scegliere e Riconoscere le Diverse Varietà di Zucchine: le differenze con gli altri tipi

Iniziamo subito col dirvi che rimarrete scioccati da quanto stiamo per dirvi! Oggi vi elenchiamo tutte le varietà di zucchine che conosciamo e scommettiamo che starete pensando ad uno scherzo. E invece è tutto vero, le zucchine sono molto diverse fra loro per forma e gusto e appartengono quasi tutte alla specie Cucurbita pepo dalla tenera polpa. Le zucchine non sono altro che delle zucche che vengono raccolte prima che si facciano grandi o perché caratterizzate dalla forma oblunga e dal colore verde. 

Come Scegliere e Riconoscere le Diverse Varietà di Zucchine: tutti i consigli utili e cosa sapere

Pronti a scoprire quali sono le 15 varietà di zucchine che vogliamo condividere con voi?

  • Zucchino nero di Milano: Di colore verde scuro e forma cilindrica, è particolarmente tenero e può essere consumato crudo e cotto;
  • Zucchino romanesco:  si fa notare per il fiore all’occhiello, il suo tesoro più prezioso;
  • Zucchino ortolano di Faenza: si distingue per le sue forme, tonde, piene e sode;
  • Zucchina lunga fiorentina: Molto simile al romanesco, la zucchina lunga fiorentina si differenzia essenzialmente per le misure;
  • Zucchina striata di Napoli: si distingue per la forma cilindrica;
  • Zucchina bianca triestina: si fa notare per la sua anemia e la buccia estremamente sottile;
  • Zucchina rigata pugliese: Forma perfetta, polpa soda, lineamenti lunghi, pelle liscia;
  • Zucchino tondo di Piacenza: perfettamente sferico e di colore verde scuro;
  • Zucchino tondo di Nizza: si distingue per il colore verde chiaro e il gusto particolarmente dolce;
  • Zucchino tondo di Firenze: è di colore verde chiaro e scuro insieme, e per questo si presenta striata;
  • Zucchina trombetta di Albenga: la polpa è compatta e croccante, deliziosa tagliata a dadini e semplicemente rosolata, stufata o saltata;
  • Zucchina patisson: ha un sapore unico, molto più simile al carciofo o al topinambur che alla zucchina;
  • Zucchino giallo: con buccia sottile e polpa estremamente dolce;
  • Zucchino giallo rugoso friuliano: colore giallo canarino e consistenza rugosa della buccia;
  • Zucchina Crookneck: ha sapore in tutto e per tutto uguale alle zucchine “normali”, forse addirittura più dolce.
Per concludere, fate un breve ripasso sui benefici e le proprietà delle zucchine!