Avocado e Dieta: Come e Perché Mangiarlo – Orteat

Avocado e Dieta: Come e Perché Mangiarlo

Come inserire l’Avocado nella Vostra Dieta? 

 

Dieta dell’Avocado: Come e Perché Funziona

 

Cosa ne pensate di inserire il vostro frutto preferito nella dieta?
Ebbene sì, l’Avocado può essere un elemento integrativo e fondamentale nella vostra alimentazione, anche se vi siete appena messi a dieta.


Ma come funziona?
Molto spesso l’Avocado è stato accompagnato da una ingiusta fama, che lo vede come un alimento molto grasso e per cui inadatto ad essere consumato nelle diete. In realtà, come tutti gli alimenti, se consumato nel giusto modo e in equilibrio con gli altri cibi può essere una valida alternativa ad esempio all’olio di oliva!

Ma perché l’Avocado nella dieta funziona?
Oggi, possiamo affermare che l’Avocado può giovare al metabolismo, migliorandolo e aumentandone la velocità. Inoltre, grazie al suo apporto energetico e alla numerosa quantità di fibre contenute, l’Avocado è in grado di
- aumentare il senso di sazietà
- ridurre il colesterolo e i sali biliari
- prevenire la stitichezza

Volete sapere anche tutti gli altri benefici di questo frutto magico ed esotico? Leggete il nostro articolo su I Benefici dell’Avocado.


L’Avocado Biologico in vendita online su Orteat viene coltivato in Calabria dall’azienda agricola biologica certificata Locroi.
Gli Avocado Biologici seguono un metodo biologico senza nessun tipo di sostanza chimica e rispettano la stagionalità, ecco perché potrete trovarli sulla piattaforma di Orteat a partire da questo autunno.

 

 


Avocado: Focus su grassi e colesterolo.

 

Iniziamo con una buona notizia: l’Avocado è privo di Colesterolo.
Contiene invece una buona percentuale di grassi monoinsaturi come l’Acido Oleico Omega 9 (lo stesso grasso presente nell’olio extravergine di oliva).
Quest’ultimo Acido Grasso è in grado di apportare notevoli benefici al nostro organismo.

I suoi innumerevoli benefici come frutto completo e dal giusto apporto calorico, lo rendono in grado di ridurre il colesterolo cattivo e aumentare il colesterolo buono.
Inoltre, riduce i trigliceridi proprio grazie all’alta quantità di acido oleico omega 9.

Noi di Orteat, ci teniamo sempre a specificare che l’Avocado, così come qualsiasi altra frutta o verdura, non può definirsi sostitutiva o miracolosa in nessuna dieta.
A creare una buona alimentazione è l’equilibrio tra i vari cibi. Per cui, vi consigliamo sempre di rivolgervi al vostro nutrizionista e di scoprire quale può essere l’alternativa più adatta alle vostre esigenze.

 

Dieta dell’Avocado: l’accostamento con cibi equilibrati. 

 

E adesso veniamo al succo del discorso: come accostare l’Avocado ad altri cibi?
Come mangiare l’Avocado nella dieta?

Sicuramente, secondo quanto detto prima, essendo un frutto ricco di tante componenti, è meglio associarlo a cibi equilibrati e leggeri che possano favorirne la digeribilità.
Sapevate che l’Avocado è una fonte preziosa di fibre alimentari e che un solo avocado contiene circa la metà di fibre necessarie al fabbisogno giornaliero

Vi consigliamo di usarlo come spuntino gustoso, inserendolo come contorno nelle vostre insalate oppure a colazione. Per un apporto calorico equilibrato e giusto.

Qualche idea per consumare l’Avocado a Colazione? Leggete il nostro articolo su Avocado a Colazione: tre ricette semplici e veloci.
Volete anche sapere quali altre gustose ricette preparare? Leggete Tre Ricette Su Come Mangiare l'Avocado